Collettiva a Dubai con Associazione “Internazionale dell’Arte” e M° Maurizio Mastrini

Dubai[1]L’Associazione “Internazionale dell’Arte”, con sede a Spoleto, nel cuore verde dell’Italia, prosegue attivamente il suo lavoro di promozione e diffusione dell’arte internazionale.

Con grande entusiasmo e voglia di fare arte, l’Associazione “Internazionale dell’Arte” ha creato un ambizioso quanto avanguardistico progetto culturale, si chiama “Italian style” dal 10 al 15 dicembre 2016, che darà vita ad una incredibile contaminazione di generi e di stili pittorici, proponendo, pertanto, al grande pubblico di Dubai, un evento unico nel suo genere. Dal figurativo, all’informale, dal geometrico, all’astratto, gli artisti in esposizione che proponiamo sono rappresentativi dell’arte italiana contemporanea.

            L’Associazione “Internazionale dell’Arte” organizza eccezionalmente una mostra espositiva a Dubai, presso Palazzo Versace, che ricorda un palazzo italiano del XVI° secolo, il Palazzo Versace di Dubai è un capolavoro neoclassico con sottili tracce di architettura araba. Dotato di un ingresso sorprendente, soffitti alti, giardini, e una serie di mobili italiani di ottima fattura, l’hotel è davvero simbolico dello stile di vita Versace. Situato nel cuore della Culture Village, a meno di 15 minuti di distanza dall’aeroporto internazionale di Dubai e 8 minuti dal Burj Khalifa e il centro di Dubai, il Palazzo Versace di Dubai è situato lungo le rive dello storico Dubai Creek. All’arrivo si è accolti dal design sorprendente ‘Pietra di Fiume’ dell’iconico Medusa e arredamento greco. E Al Grissino – Restaurant and Lounge che è il più autentico ristorante italiano a Dubai. Situato in posizione strategica al Dubai International Financial Centre. Un’occasione imperdibile per far conoscere la propria arte nel più importante centro economico del mondo!

          In collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Dubai e del M° Maurizio Mastrini, pianista e compositore di fama internazionale.

         Mastrini oramai definito dalla critica mondiale come un’eccellenza del virtuosismo e della sperimentazione pianistica internazionale porterà a Dubai questa nuova sperimentazione con il brano “Heart” in cui usa il proprio battito cardiaco amplificato da sensori acustici durante l’esecuzione musicale come base ritmica.

        “Heart” è la più recente sfida del pianista Mastrini, celebre in tutto il mondo per l’esecuzione della musica al contrario, che ha permesso al pubblico di riscoprire partiture classiche in maniera affascinante e inedita: rilette al rovescio, dall’ultima nota sino alla prima, rivelando così una straordinaria versatilità della musica e quanto un brano possa farsi ancora scoprire nuovo. La registrazione del brano “Heart”, a cui l’album deve il nome, ha richiesto «vari e svariati tentativi – racconta Mastrini -, con molto esercizio sono riuscito a mantenere uno stato emozionale costante, che ha permesso al battito del mio cuore di non avere accelerazioni e decelerazioni improvvise, tali da creare un andamento musicale altalenante, poco consono all’arte dei suoni.

          L’iniziativa ha avuto un grandissimo successo: nel corso del Baratto-Tour il maestro Mastrini ha raccolto oltre 80 quintali di prodotti toccando numerose città italiane ed europee, come Cascia, Siena, Udine, Ascoli Piceno, Prato, Roma, Rabat, Madrid, Vilnius, New York, Londra, Pechino, Hong Kong, Parigi, Roma, Marrakesh.

         All’esecuzione delle partiture ha unito un’inedita sperimentazione con sonorità elettroniche sovrapposte al pianoforte. «Il disco comprende una suite, che ho chiamato “divagazioni”, contenente alcuni brani già editi come “Tango Clandestino”, “Passion”, “Children’s Love” e l’inedito “Souk”, sviluppato con arrangiamenti elettronici.

          La mostra inizierà il 10 dicembre 2016 a Palazzo Versace, con la partecipazione straordinaria del M° Maurizio Mastrini, musicista di fama internazionale, che eseguirà un concerto in anteprima mondiale, prima del concerto vi sarà una cena di gala per motivi di chiusura de l’Italian Festival Weak Dubai e la riapertura della collettiva “Italian style”. Il 12 dicembre vi sarà, invece, l’inaugurazione della collettiva, con un vernissage italiano che si terrà presso il Restaurant and Lounge  “Al Grissino”con il concerto di M°  Mastrini.

            La contaminazione culturale è sempre stata foriera di crescita intellettuale e di progresso non solo artistico, ma culturale in senso lato. Dall’Impero Romano ad oggi, l’Italia è stata la meta di artisti, scrittori ed intellettuali, che soggiornavano per lunghi periodi di tempo nel nostro paese per ammirare luoghi, paesaggi, monumenti e opere d’arte, frutto del grande genio italico, e per cercare, in ultima analisi, le radici più profonde della cultura occidentale.

               Tuttavia, dal 2013 sino ad oggi, l’Associazione “Internazionale dell’Arte” ha promosso un viaggio artistico-intellettuale all’opposto di quello sopra descritto: non più da tutto il mondo verso l’Italia, ma dall’Italia verso tutto il mondo. Era un grande Tour artistico-internazionale, un percorso espositivo dislocato in quattro celebri gallerie di altrettante importanti città russe, San Pietroburgo, Volgograd, Mosca e Krasnodar. L’arte contemporanea e post-moderna lascia l’Italia e si dirige nelle più grandi ed importanti capitali europee: Parigi, Londra e Berlino. Il grande pubblico internazionale avrà così l’occasione di conoscere l’arte italiana, nelle sue più svariate forme ed espressioni stilistiche. Anche collettive di pittura e scultura presso la città di Spoleto nel periodo del Festival dei Due Mondi e la prima edizione dello “SpoletoEuropArt 2015”, Festival Internazionale della Cultura e dell’Arte nei luoghi più suggestivi della città umbra.

            Tutte queste iniziative di grande e riconosciuto livello artistico e culturale hanno già trovato il consenso di tantissimi artisti di differenti nazioni, che hanno scelto l’Associazione “Internazionale dell’Arte” come veicolo espressivo e divulgativo, capace di renderli protagonisti nelle maggiori capitali culturali europee in un momento di grave crisi culturale ed economica, l’Associazione si è dunque assunta l’onore e l’onere di realizzare una collettiva di notevole importanza artistica.

          Per ulteriori informazioni sulle attività artistiche e per partecipare, si può contattare l’Associazione Internazionale dell’Arte presso i seguenti recapiti:

Associazione Internazionale dell’Arte Via G.Marconi, 275, Spoleto (PG) Italia

Presidente Okuneva Alina + (39) 3804391156

Vice Presidente Okuneva Olga + (39) 3278564635

e-mail: [email protected]

Sito internet: http://spoletoarte.altervista.org/

Facebook: https://www.facebook.com/associazione.arte

A cura di Presedente dell’Associazione “Internazionale dell’Arte”

Alina Okuneva

I commenti sono chiusi.